GENNARO CARDAROPOLI, violino – ALBERTO FERRO, pianoforte

Fortissimissimo

BEETHOVEN: Sonata n. 9 in la maggiore op. 47, “A Kreutzer”
BRAHMS: Scherzo dalla Sonata “F.A.E.”
STRAVINSKIJ: Suite Italienne
ROTA: Improvviso in re minore

Gennaro Cardaropoli si è contraddistinto aggiudicandosi il Primo Premio al prestigioso Concorso “Arthur Grumiaux”, il Premio Nazionale delle Arti e il Primo Premio al “Premio Abbado”. Ha tenuto concerti in Europa, Russia, Africa, Cina, Israele e Stati Uniti. Ha eseguito da solista il Concerto di Čajkovskij con l'Orchestra “La Verdi” di Milano diretta da Zhang Xian, e il Concerto n. 1 di Paganini con l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali”. Si è diplomato in violino e viola con il massimo dei voti, lode e menzione. Ha conseguito il Master in Music Performance (Biennale) presso il Conservatorio di Lugano sotto la guida di P. Berman e il Diploma di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia. Il suo violino è stato realizzato dal liutaio torinese G.B. Guadagnini nel 1783 ed è suonato con un archetto appartenuto a Franco Gulli.

Alberto Ferro (1996) si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale “V. Bellini" di Catania, sotto la guida di Epifanio Comis, con il quale si è perfezionato per il Diploma di Secondo Livello. Ha seguito masterclass con M. Béroff, D. Yoffe, L. Howard, R. Goode e J. Demus. Ha ottenuto il Secondo Premio, il Premio della critica e il Premio speciale Haydn al “Ferruccio Busoni” di Bolzano (2015); il Primo Premio al “Premio Venezia” (2015); il Sesto Premio e il Premio del pubblico al “Regina Elisabetta” di Bruxelles (2016); il Premio come finalista e il premio Children's Corner al "Clara Haskil" di Vevey (2017); il Primo Premio e il Premio del pubblico al "Telekom - Beethoven" di Bonn (2017). Ha tenuto concerti da solista e con orchestre in Italia, Europa e Israele.

Dal 2016 i due musicisti formano un duo stabile, che è stato vincitore della prima edizione di Fortissimissimo 2017.


Event Booking Form

About Post Author

luisa