GIUSEPPE GIBBONI, violino – FABIO SILVESTRO, pianoforte

Fortissimissimo

PAGANINI: Capricci n. 5 e n. 24; SARASATE: Zigeunerweisen op 20; SCHNITTKE: A Paganini; BRAHMS: Sonata n. 3 in re minore op. 108; DVOŘÁK: Humoresque op. 101 n. 7; DINICU: Hora Staccato

Giuseppe Gibboni (2001) è figlio d’arte: inizia a suonare il violino già a tre anni grazie ai primi insegnamenti dei genitori. Questo strumento diventa presto un insostituibile compagno di avventure che lo porta a vincere concorsi italiani e internazionali, fra cui il “Valsesia – Viotti” (2014), Premio “Claudio Abbado” (2016), Premio “Crescendo” - Agimus Firenze (2016), XXIII Concorso Internazionale Violinistico “A. Postacchini” e International Competition “L. Kogan” di Bruxelles (2017).  

Fabio Silvestro si forma al Conservatorio di Potenza e si perfeziona negli anni con Stefano Cucci, Leslie Howard, Konstantin Bogino, Laura Pietrocini, Marco Fiorentini e Bruno Canino. Oltre alla carriera concertistica, si dedica alla diffusione di Opera e Operetta e alla divulgazione del repertorio novecentesco.

Giuseppe e Fabio si incontrano nel 2015 a una masterclass di musica da camera e da lì nasce il loro sodalizio artistico. Hanno inciso insieme il cd “Giuseppe Gibboni” (Warner Classics 2016), che raccoglie alcuni dei brani in programma a Fortissimissimo.


Event Booking Form

About Post Author

luisa