OMER QUARTET

Il mondo del Quartetto
Turno A, C

II Premio Paolo Borciani 2017 - I Premio non assegnato

ADÈS: Four Quarters;
BARTÓK: Quartetto per archi n. 3;
BEETHOVEN: quartetto per archi in mi minore op. 59 n. 2 “Razumovsky”.

Mason Yu - Erica Tursi, violini
Jinsun Hong, viola
Alex Cox, violoncello

Elogiato dal San Diego Union Tribune per la capacità di suonare con “un senso di scoperta e
avventura, ma allo stesso tempo con grande raffinatezza”, il Quartetto Omer si è aggiudicato
il secondo premio (con primo non assegnato) all’XI Premio Paolo Borciani di Reggio Emilia
(2017). Dopo aver ricevuto nel 2013 il Grand Prize e la medaglia d'oro della Fischoff National
Chamber Music Competition, ha ottenuto una menzione speciale al Concours International de
Quatuor à cordes di Bordeaux nel 2016.
Formatosi al Cleveland Institute of Music nel 2009, il Quartetto si è esibito in Europa (Italia e
Francia), USA e Canada, suonando anche per le emittenti americane WFMT (Chicago) e Aspen
Public Radio. È stato invitato al Banff International String Quartet Competition, al Great Lakes
Chamber Music Festival, alla McGill International String Quartet Academy, al Ravinia Steans
Institute e al Perlman Music Program. Si è esibito con artisti del calibro di Clive Greensmith,
Eugene Drucker, Cho-Liang Lin, i fratelli Assad e collaborato con compositori quali Sean
Shepherd e Perry Goldstein. Particolarmente attivo sul fronte dell’impegno sociale e civile, il
Quartetto dedica molto tempo all’ideazione di programmi interattivi e originali. I componenti
del Quartetto sono stati selezionati per rappresentare Music For Food, iniziativa musicale
benefica per la lotta contro la povertà e la fame, diretta da Kim Kashkashian. Come membri
dell’associazione, sono stati ambasciatori presso le scuole locali per diffondere una maggiore
consapevolezza e offrire supporto alla raccolta fondi condotta dagli studenti. Nel 2017 il
Quartetto ha ricevuto la borsa di studio Tarisio Young Artist, finalizzata alla realizzazione di
concerti benefici. Ha ricevuto anche un sostegno da parte della Boston Foundation Free for All
Grant per la realizzazione di eventi musicali nelle zone più disagiate di Boston, suonando in
ricoveri per senzatetto e in centri di riabilitazione.
Dopo essersi diplomato al New England Conservatory sotto la guida di Paul Katz e aver
seguito i corsi di Donald Weilerstein, Kim Kashkashian e Soovin Kim, il Quartetto è
attualmente Doctoral Fellowship Quartet presso l’Università del Maryland ed è stato
selezionato da Simone Gramaglia (Quartetto di Cremona) per il progetto “Le Dimore del
Quartetto”.

Leggi qui l'intervista esclusiva all'Omer Quartet


Event Booking Form

About Post Author

maurizio