fbpx

MARCO RIZZI, violino – CORO MAGHINI – ELENA CAMOLETTO, direttrice

Turno A, C

J.C. BACH/J. S. BACH: Ich lasse dich nicht, BWV Anh. 159
PÄRT: Fratres
CANTO GREGORIANO: Dies Irae
YSAŸE: Sonata n. 2, op. 27 (vers. per violino solo e coro)
NYSTEDT: Ave Maria
BACH: Partita n. 2, BWV 1004 per violino solo (e coro nella Chaconne)

Premiato nei tre concorsi più prestigiosi per violino – il Čajkovskij di Mosca, il Queen Elizabeth di Bruxelles e l’Indianapolis Violin Competition – Marco Rizzi è particolarmente apprezzato per la qualità, la forza e la profondità delle sue interpretazioni. Come uno dei più interessanti violinisti della nuova generazione, nel 1991 gli viene conferito su indicazione di Claudio Abbado l’Europäischen Musikförderpreis. La sua attività artistica lo ha portato a essere regolarmente ospite di sale quali Teatro alla Scala, Salle Gaveau e Salle Pleyel di Parigi, Lincoln Center di New York, Sala Grande del Conservatorio di Mosca, Musikhalle di Amburgo, Tivoli di Copenhagen, Concertgebouw di Amsterdam, Konzerthaus di Berlino. Ha suonato con direttori quali R. Chailly, H. Vonk, A. Ceccato, G. Noseda, V. Jurowski, P. Eötvös, S. Denève, G. Neuhold e con rinomate orchestre quali Staatskapelle Dresden, Indianapolis Symphony Orchestra, Royal Liverpool Philharmonic, Orchestre de Concerts Lamoreux, Hong Kong Philharmonic, Rotterdam Philharmonisch Orkest, Orquesta RTVE di Madrid, BBC Scottish, Nederlands Philharmonic, tra le altre.
In collaborazione con artisti quali A. Lucchesini, M. Brunello, L. Zilberstein, G. Hoffman, N. Imai, Marco Rizzi affianca all’attività solistica una dimensione cameristica vissuta con passione.
Residente in Germania, ha insegnato dal 1999 alla Hochschule für Musik di Detmold ed è stato chiamato nell’ottobre 2008 alla Hochschule für Musik di Mannheim. Inoltre, dal 2007 è professore titolare alla prestigiosa Escuela Superior de Música Reina Sofía di Madrid. Marco Rizzi è giurato di importanti concorsi internazionali come il Concorso J. Joachim di Hannover, il Concorso Queen Elisabeth di Bruxelles e il Concorso Paganini di Genova, e vari suoi allievi sono stati premiati in rinomati concorsi internazionali.
Marco Rizzi suona un violino P. Guarneri del 1743, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale Onlus.

Il Consort Maghini è un ensemble di voci soliste con organici strumentali variabili a seconda del repertorio e nasce all’interno del Coro Maghini mettendo a frutto esperienze singole e collettive, maturate in oltre venti anni di attività concertistica nazionale e internazionale. Ha lo scopo di riproporre con necessaria attenzione filologica e corretta prassi esecutiva il repertorio vocale che, dal primo barocco italiano (Monteverdi, Scuola Veneziana), attraverso Purcell, Schutz, Buxtehude, Scarlatti, Durante giunge fino a Vivaldi, Händel, Bach. Ha al suo attivo diverse partecipazioni al Festival Back TO Bach, a MiTO Settembre Musica, e ha recentemente inciso un CD con la Via Crucis di Liszt per Da Vinci Classics. Il Coro Maghini è una formazione corale professionale, formatosi nel 1995 in seguito a una prima collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI a fianco della quale ha eseguito le pagine più importanti del repertorio sinfonico e corale da Bach a Britten. È stato diretto da Ottavio Dantone, Helmuth Rilling, Cristopher Hogwood, Robert King, Simon Preston, Rafael Frühbeck De Burgos, Jeffrey Tate, Jurai Valchua, Kirill Petrenko, Kristian Jarvi, Alessandro De Marchi, Gianandrea Noseda. Ha partecipato alla Semana de Musica Religiosa di Cuenca (Spagna), al Festival di Musica Antica di Bruges e a diverse edizioni dell’Innsbrucker Festwochen der Alten Musik; partecipa regolarmente al festival MiTo Settembre Musica. I suoi concerti sono trasmessi regolarmente su Radio 3 e Rai 5. Ha inciso per la Rai, Deutsche Harmonia Mundi, Hyperion, Stradivarius.

Elena Camoletto è direttrice di coro, compositrice, pianista e cantante. Si è perfezionata nella Direzione di Coro con i maestri Gary Graden, Peter Erdei e Kurt Suttner. Ha diretto diverse formazioni corali e, dal 2007, è direttrice del coro dell’Accademia Maghini e Maestro assistente presso il Coro Maghini; in questa veste ha collaborato a importanti produzioni dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e dell’Academia Montis Regalis. Le sue composizioni sono state eseguite nell'ambito di rassegne e stagioni concertistiche in Italia, Francia, Spagna, Germania, Irlanda, Estonia, Giappone, Singapore, Stati Uniti, Ungheria. È stata premiata in diversi concorsi nazionali e internazionali di composizione. Nel 2007 le è stata commissionata la composizione delle musiche per la Messa del Monastero di Bose. Nel 2013 ha curato la ricostruzione delle parti corali della Messa concertata a 8 voci e strumenti di Benedetto Vinaccesi (1666-1719), eseguita all’ Innsbrucker Festwochen der Alten Musik (dir. Alessandro De Marchi). Già insegnante presso i Conservatori di Palermo, Alessandria e Firenze, è attualmente docente di Direzione di Coro e Composizione Corale presso il Conservatorio di Cuneo.


Event Booking Form

About Post Author

Amici della Musica