fbpx

Farulli 100

Farulli 100

Nel 2020 ricorrono i cento anni dalla nascita di Piero Farulli (1920-2012), violista per oltre trent’anni del leggendario Quartetto Italiano e ideatore, fondatore e direttore della Scuola di Musica di Fiesole. Convinto della capacità della grande musica di ispirare l’umanità a creare una società più solidale e armonica, Farulli ha sempre combattuto perché quest’arte venisse insegnata e praticata attivamente nella Scuola fin dall’infanzia. La Scuola di Fiesole, negli anni, è infatti diventata punto di riferimento internazionale non solo per l’alta formazione musicale, ma anche modello, per i musicisti, del fare musica insieme fin da piccolissimi. In occasione di questa ricorrenza, l’Associazione Piero Farulli Onlus ha creato il progetto “Farulli 100”, che coinvolge realtà molto diverse tra loro, che si occupano non solo di musica, ma anche di scienza e di formazione. Ciò che le unisce è il messaggio di Piero Farulli, ossia la volontà di affermare la valenza culturale della musica. Gli Amici della Musica di Firenze sono fieri di essere parte del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, presieduto da Gianni Letta, assieme ad alcune fra le più illustri istituzioni musicali italiane (Accademia Musicale Chigiana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Associazione le Dimore del Quartetto, Conservatorio Luigi Cherubini, Fondazione Orchestra Regionale Toscana, Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, Società del Quartetto di Milano, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Associazione Piero Farulli Onlus) e istituzioni ed enti d’eccellenza del territorio toscano (Comune di Fiesole, Fondazione CR Firenze, LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare, Scuola Normale Superiore).
Il progetto si avvale di un “Comitato d’Onore” composto da: Salvatore Accardo, Roberto Abbado, Giorgio Battistelli, Lorenza Borrani, Quartetto di Cremona, Michele dall’Ongaro, Gabriele Ferro, Daniele Gatti, Bruno Giuranna, Maureen Jones, Giacomo Manzoni, Riccardo Muti, Trio di Parma, Maurizio Pollini, Fabio Vacchi, Pavel Vernikov e Renato Zanettovich.

Fra le iniziative del progetto “Farulli 100”, segnaliamo il Primo Concorso Internazionale per Quartetti d’Archi Junior (23-25 ottobre 2020, Scuola di Musica di Fiesole), che vedrà i quartetti vincitori esibirsi in concerto il 25 ottobre 2020 al Saloncino della Pergola per la stagione 2020-2021 degli Amici della Musica di Firenze. Inoltre, dal 2 al 4 dicembre si terrà il Convegno Internazionale “Formazione 2020: musica e conoscenza” presso l’Auditorium Sinopoli della Scuola di Musica di Fiesole.
Gli appuntamenti di “Farulli 100” si svolgeranno nelle seguenti città: Acri, Aosta, Arezzo, Bari, Bogotà, Borgo San Lorenzo, Budrio, Cagliari, Cesena, Cinigiano, Cremona, Fiesole, Firenze, Foligno, Forio d’Ischia, Forlì, Formigine, Ginevra, Gorizia, Gravedona, Gravina di Puglia, Lampedusa, L’Aquila, La Spezia, Livorno, Londra, Lucca, Madrid, Mantova, Matera, Milano, Nizza, Padova, Parma, Pisa, Pistoia, Potenza, Riccione, Roma, San Polo d’Enza, San Vito al Tagliamento, Siena, Terni, Torino, Trieste, Venezia, Zurigo.
Tra le iniziative del 2020 sarà pubblicato il libro Studi su Piero di Maurizio Agamennone della casa editrice Florence University Press dell’Università di Firenze con prefazione del Magnifico Rettore.

Gli Amici della Musica di Firenze inaugurano la loro collaborazione al progetto “Farulli 100” con il concerto di domenica 26 gennaio 2020 presso il Saloncino della Pergola, che vede il Trio di Parma impegnato nei primi due Trii con pianoforte di Robert Schumann. Il concerto è dedicato dal Trio di Parma al Maestro Farulli.

Maggiori informazioni sul progetto “Farulli 100” sul sito farulli100.com.