fbpx

Blog Posts

SOSPENSIONE ATTIVITÀ CONCERTISTICA DAL 26 OTTOBRE AL 24 NOVEMBRE 2020

Si informa il gentile pubblico che, in ottemperanza al DPCM emanato il 24 ottobre 2020, sono sospesi tutti i concerti in programma da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre 2020.
Nei prossimi giorni verranno comunicate le modalità di rimborso per quanti avessero acquistato i biglietti per i concerti che erano stati messi in vendita.
La biglietteria del Teatro della Pergola rimarrà chiusa fino a nuove disposizioni. Per tutti gli aggiornamenti vi consigliamo di seguirci sui nostri canali social e sul nostro sito.

Read More

Maurizio Pollini presenta il libro “La valigetta dell’accordatore” di Angelo Fabbrini

Sabato 19 settembre, alle ore 12, il Maestro Maurizio Pollini sarà al Teatro della Pergola per presentare il libro La valigetta dell’accordatore del suo storico collaboratore Angelo Fabbrini. La presentazione si svolgerà nella sala principale e nel rispetto dei protocolli anti-covid. I posti disponibili sono limitati.

É necessaria la prenotazione, da effettuarsi cliccando QUI.

Per accedere alla sala sarà richiesta l’autodichiarazione attestante l’assenza di sintomi e di impedimenti all’accesso. 
É possibile scaricare l’autodichiarazione, da compilare, firmare e consegnare all’ingresso del teatro. L’accesso verrà consentito secondo l’ordine di arrivo dei prenotati.

Read More

Stagione Concertistica 2020-2021

Il calendario completo della stagione concertistica 2020/2021 e le modalità di acquisto per gli abbonati e il pubblico, così come le indicazioni per usufruire dei voucher, verranno comunicate tramite i nostri canali nelle prossime settimane.

Read More

PRENOTAZIONI Fortissimissimo Firenze Festival 2020

Torna dal 21 settembre al 6 ottobre 2020 la quarta edizione di fff – Fortissimissimo Firenze Festival, rassegna di dieci concerti a cura di Andrea Lucchesini, dedicata ai talenti emergenti del panorama musicale italiano. Il festival sarà inaugurato dal pianista Gabriele Strata, vincitore della scorsa edizione, e vedrà la partecipazione di Giulia Lorusso, compositrice in residenza, della quale saranno eseguiti due lavori per pianoforte solo e per trio con pianoforte.

Quest’anno, oltre alla consolidata collaborazione con il Conservatorio Luigi Cherubini, si aggiunge quella con l’Istituto degli Innocenti, che ospiterà presso il Salone Brunelleschi i concerti di lunedì 28 e martedì 29 settembre.

L’ingresso ai concerti avrà il costo simbolico di 1,00€. I biglietti saranno disponibili a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti direttamente sul luogo dell’evento. Date le capienze limitate, si raccomanda la prenotazione online.

Per i concerti al Conservatorio Cherubini le prenotazioni sono attive cliccando qui.

Per i concerti all’Istituto degli Innocenti le prenotazioni sono attive cliccando qui.

Tutti gli eventi si terranno nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalle disposizioni di legge, ivi comprese quelle impartite a livello nazionale e regionale di cui alla fase emergenziale per Covid-19.

Scopri il programma completo del festival qui

Read More

Modalità di rimborso per i concerti annullati

Il D. L. del 17 marzo 2020 prevede il rimborso tramite voucher dei biglietti e delle quote di abbonamenti degli eventi annullati a causa dell’emergenza Covid-19, da utilizzare entro un anno dalla data di emissione dello stesso per l’acquisto di biglietti inerenti ad altri eventi futuri.
La biglietteria provvederà ad emettere i voucher entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta.

Avendo ricevuto tardive indicazioni, abbiamo deciso di prorogare il termine per richiedere il rimborso tramite voucher fino a giovedì 30 aprile 2020. Sarà possibile richiedere il rimborso tramite voucher per i seguenti concerti annullati e non sostituiti:

Sabato 7 marzo Alexander Malofeev (inizialmente sostituito da Jin Ju)
Domenica 8 marzo Benedetto Lupo e Delian Quartett
Sabato 14 marzo Nikolai Lugansky
Domenica 15 marzo Montrose Trio
Lunedì 16 marzo Pierre-Laurent Aimard
Sabato 21 marzo Angela Hewitt
Domenica 22 marzo Kolja Blacher-Jennifer Stumm-Jens Peter Maintz
Sabato 28 marzo Hagen Quartett
Domenica 29 marzo Lorenza Borrani – Gabriele Carcano
Sabato 4 aprile Angela Hewitt
Domenica 5 aprile Viktoria Mullova – Misha Mullov-Abbado

→ BIGLIETTI E ABBONAMENTI ACQUISTATI PRESSO LA BIGLIETTERIA DEL TEATRO DELLA PERGOLA
Per i biglietti e abbonamenti acquistati presso la biglietteria del Teatro della Pergola, sarà possibile richiedere il rimborso tramite voucher attraverso questo link

Per i biglietti acquistati telefonicamente con carta di credito e/o biglietti acquistati con bonifico sarà necessario inviare una mail a biglietteria@teatrodellapergola.com per richiedere rimborso tramite voucher.

In caso di richiesta di rimborso per due o più abbonamenti a stesso nominativo (stesso codice cliente) il sistema calcola automaticamente il totale ed emette un voucher cumulativo per tutti gli abbonamenti con stesso intestatario.

→  BIGLIETTI ACQUISTATI ONLINE E PRESSO TUTTI I PUNTI VENDITA TICKETONE
Per i biglietti acquistati presso tutti i punti vendita Ticketone e online, compresi i biglietti acquistati con modalità “ritiro sul luogo dell’evento” sarà possibile richiedere il voucher attraverso questo link

Si ricorda infine ai gentili spettatori che è possibile rinunciare al rimborso del biglietto o della quota di abbonamento, dandone comunicazione, se possibile, a comunicazione@amicimusicafirenze.it con oggetto “Cari amici”. Sarà cura dell’associazione menzionare i nominativi di tutti coloro che ci avranno sostenuto nei materiali a stampa di futura pubblicazione.

Vista la delicatezza e l’imprevedibilità del momento che stiamo vivendo, si invita il gentile pubblico a consultare il nostro sito web per essere sempre aggiornato sulle ultime informazioni riguardanti spettacoli e rimborsi.

In ottemperanza a quanto disposto originariamente dal DPCM 4 marzo 2020 e successivamente confermato dai decreti a seguire, la Biglietteria, salvo diversa determinazione da parte delle Autorità, rimarrà chiusa al pubblico a data da destinarsi.

Read More

SOSPENSIONE ATTIVITÀ CONCERTISTICA

Si avvisa il nostro gentile pubblico che, in ottemperanza ai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, anche gli Amici della Musica di Firenze devono sospendere l’attività concertistica. La decisione rientra tra le misure volte a limitare le occasioni di possibile contagio a tutela della salute pubblica.

Sono dunque annullati i seguenti concerti:

Sabato 7 marzo Alexandre Malofeev (inizialmento sostituito con Jin Ju)
Domenica 8 marzo Benedetto Lupo e Delian Quartett
Sabato 14 marzo Nikolai Lugansky
Domenica 15 marzo Montrose Trio
Lunedì 16 marzo Pierre-Laurent Aimard
Sabato 21 marzo Angela Hewitt
Domenica 22 marzo Kolja Blacher – Jennifer Stumm – Jens Peter Maintz
Sabato 28 marzo Hagen Quartett
Domenica 29 marzo Lorenza Borrani – Gabriele Carcano
Sabato 4 aprile Angela Hewitt
Domenica 5 aprile Viktoria Mullova – Misha Mullov-Abbado
Lunedì 6 aprile incontro-concerto con Viktoria Mullova – Misha Mullov-Abbado

Per conoscere le modalità di rimborso di biglietti e abbonamenti clicca qui

Vi ringraziamo per la comprensione e il supporto,
Amici della Musica di Firenze

Read More

Annullati i concerti in coproduzione con il Teatro del Maggio

Vista la proroga delle misure restrittive disposta dal Governo con il DPCM del 10 aprile 2020 per il contenimento dei contagi da Covid-19, i concerti del M° Krystian Zimerman con l’Orchestra Giovanile Italiana – programmati nell’LXXXIII edizione del Festival del Maggio Musicale Fiorentino e realizzati in coproduzione con la Fondazione del Teatro del Maggio – sono stati annullati.
La proroga delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica non consente, infatti, la riapertura del teatro in tempo utile per il regolare svolgimento degli spettacoli e impone la massima cautela per tutelare pubblico, lavoratori e artisti coinvolti.
I concerti di Krystian Zimerman saranno tuttavia sostituiti a pieno titolo da Rudolf Buchbinder che, insieme all’Orchestra Giovanile Italiana, riproporrà nei prossimi mesi il medesimo programma con l’esecuzione integrale dei concerti per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven.

Read More

Jin Ju sostituisce Alexander Malofeev

Si avvisa il gentile pubblico che Alexander Malofeev è costretto ad annullare l’intera tournée italiana
Il concerto previsto sabato 7 marzo, ore 16 al Teatro della Pergola sarà sostituito dal recital della pianista Jin Ju, alla quale siamo profondamente grati per aver accettato con gioia il nostro invito, nonostante il poco preavviso.
Jin Ju proporrà il programma con cui si è esibita il 13 febbraio scorso alla Cappella Paolina del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dell’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese Li Junhua.

PEIXUN: Autumn Moon over the Calm Lake
XIANGPING: Drum tower of Dong people
CHOPIN: Due Notturni op. 55: n°1 in fa minore; n°2 in mi bemolle maggiore
CHOPIN: Barcarola op. 60 in fa diesis maggiore
CHOPIN: Polonaise-Fantaisie op. 61 in la bemolle maggiore
SCARLATTI: Sonata in fa minore K 466
SCARLATTI: Sonata in do maggiore K 159
BEETHOVEN: Sonata n°23 in fa minore op. 57, “Appassionata”

Il nuovo concerto rimarrà valido per chi ha acquistato i biglietti e per gli abbonati ai turni A, B, Bpiù, P

Chi ha acquistato i biglietti e non volesse assistere al nuovo concerto programmato, dovrà chiedere il rimborso a partire da mercoledì 4 marzo 2020 ed entro e non oltre sabato 4 aprile 2020 con le seguenti modalità:
– coloro che hanno acquistato i biglietti online su www.ticketone.it riceveranno il riaccredito sul conto utilizzato per l’acquisto, nelle tempistiche consentite dal proprio circuito bancario;
– coloro che hanno acquistato alla biglietteria del Teatro della Pergola potranno richiedere il rimborso presso la biglietteria del Teatro della Pergola in orario di prevendita (dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30, domenica e festivi chiuso);
– coloro che hanno acquistato i biglietti nei punti vendita Boxoffice dovranno richiedere il rimborso presso il punto vendita dove è stato effettuato l’acquisto.

[Photo © Alberto Mantegna] Read More

1920-2020 | Cent’anni di grande musica da camera

Il 16 marzo 1920 nasce sulle rive dell’Arno una delle più antiche e prestigiose realtà concertistiche in Italia: gli Amici della Musica di Firenze.

A capo dell’iniziativa, che coinvolge un gruppo di cittadini appassionati di musica, c’è Alberto Passigli, storico fondatore e primo presidente degli Amici per molti decenni. L’associazione fin da da subito assume un ruolo di primo piano nello sviluppo della cultura musicale non solo fiorentina ma nazionale, attraverso programmazioni di ampio respiro che riservano attenzione alle avanguardie storiche e che sviluppano legami duraturi con i maggiori compositori del Novecento e con i protagonisti del concertismo internazionale (fra i compositori ospiti delle prime stagioni ricordiamo Mario Castelnuovo Tedesco, Béla Bartók, Paul Hindemith, Arnold Schoenberg, Ildebrando Pizzetti, Alfredo Casella e tra i grandi interpreti il Quartetto Busch, Wilhelm Backaus, Arturo Toscanini, Alfred Cortot, Gaspar Cassadò, Rudolf Serkin, Vladimir Horowitz, per citarne solo alcuni).

Ma gli Amici della Musica oltre a farsi promotori di appuntamenti concertistici di altissima qualità collaborano anche fattivamente con il Maestro Vittorio Gui alla creazione dell’Orchestra Stabile Fiorentina nel 1928 (l’attuale Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino) e partecipano alla nascita del Maggio Musicale nel 1933.

Le prime stagioni concertistiche sono ospitate nella Sala Bianca di Palazzo Pitti ad eccezione dei concerti orchestrali, tenuti nell’ex Politeama Fiorentino, poi Teatro Comunale.

Dal 1933 gli Amici della Musica perdono la loro autonomia gestionale perché inglobati come ‘Sezione concerti da camera’ all’interno della programmazione dell’Ente Autonomo del Politeama Fiorentino.

Dal 1939 vi è un decennio di silenzio dovuto alla difficile situazione politica e al conseguente conflitto bellico anche perché gli Amici sono considerati dal regime un covo di antifascisti.Per sfuggire alle leggi razziali Alberto Passigli è costretto a lasciare l’associazione e Firenze. Quasi dieci anni dopo, nel 1948, con l’aiuto del figlio Franco, può riprendere in mano le redini dell’attività.

Gli Amici della Musica rinascono per un breve periodo (dal 1948 al 1949) come Accademia Musicale di Palazzo Strozzi, luogo che ospita i concerti della rianimata associazione.

Ma nel 1949 gli Amici trovano la loro sede ideale nel celebre e centralissimo Teatro della Pergola, che ospita da quel momento la stagione dell’associazione fiorentina, salvo rare eccezioni. Tutto il resto è storia.

Gli Amici della Musica di Firenze, oggi capitanati dal presidente Stefano Passigli e dal direttore artistico Domitilla Baldeschi, continuano a organizzare appuntamenti concertistici di rilievo internazionale con i maggiori interpreti della cameristica. Le numerose manifestazioni (una sessantina circa ogni anno) si svolgono a cadenza settimanale (il sabato pomeriggio, la domenica sera e spesso anche il lunedì sera), da ottobre ad aprile. Come da tradizione, i programmi presentano una variegata gamma di proposte, dal grande repertorio della cameristica alle espressioni musicali contemporanee (spesso con prime esecuzioni assolute), dalla musica antica alla musica di tradizione popolare. E tra i fiori all’occhiello spiccano i cicli L’arte del canto, Il mondo del quartetto, Solopiano e Odissea Bach, che caratterizzano le scelte artistiche dell’associazione e che si avvalgono della presenza di eccelsi artisti di fama mondiale.

Da tempo gli Amici hanno ampliato il loro ventaglio di proposte organizzando anche masterclass che attraggono studenti da ogni parte del mondo e rivolgendo un’attenzione particolare alla formazione del nuovo pubblico grazie a due apprezzate e recenti iniziative. ‘Gli interpreti raccontano la musica’ è un progetto di divulgazione musicale pensato per avvicinare gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado all’ascolto consapevole della musica da camera. Oltre all’incontro in teatro con alcuni artisti della stagione, che raccontano agli studenti aspetti e curiosità dei brani in programma, il progetto include anche lezioni preparatorie nelle scuole e materiali di approfondimento a stampa realizzati appositamente per un pubblico di giovanissimi.

Fortissimissimo, invece, è un festival dedicato ai giovani talenti italiani e firmato dal Maestro Andrea Lucchesini. Fortissimissimo offre la possibilità agli artisti emergenti di esibirsi in una stagione importante come quella degli Amici della Musica e si avvale anche della collaborazione attiva di studenti dei licei fiorentini chiamati a formare una giuria popolare che ogni sera vota artisti e programmi.

 

L’Atto di Fondazione degli Amici della Musica di Firenze (16 marzo 1920).

Read More