EMMANUEL TJEKNAVORIAN, violino – MAXIMILIAN KROMER, pianoforte

Turno A, B, Bpiù

MOZART: Sonata in do maggiore K. 303
BEETHOVEN: Sonata n. 7 in do minore op. 30 n. 2 C
C. SCHUMANN: Drei Romanzen op. 22
FAURÉ: Sonata n. 1 in la maggiore op. 13

Premiato al Concorso Internazionale Sibelius nel 2015 per la migliore interpretazione del Concerto per violino di Sibelius, Emmanuel Tjeknavorian ha conquistato rapidamente fama internazionale. È stato selezionato per il programma “Rising Stars” della stagione 2017/18 su indicazione del Musikverein e della Konzerthaus di Vienna e ha suonato nelle più importanti sale da concerto europee. Ha collaborato con gruppi da camera e con straordinari solisti, come Elisabeth Leonskaia. Si è esibito con la Deutsche Symphonie Orchester di Berlino e con l’Orchestra della Tonhalle di Zurigo come solista, in rappresentanza della Orpheum Foundation. Ospite di tutte le orchestre austriache e tedesche e di numerosi festival internazionali, ha riscosso successo tale da essere immediatamente reinvitato. Ha collaborato con direttori d’orchestra quali Adam Fischer, Andrés Orozco-Estrada, John Storgårds, e molti altri. Dal 2017 conduce un proprio programma radiofonico sul canale Radio Klassik. Nel marzo 2018 ha partecipato allo show di Rolando Villazón “Stars of tomorrow”, e ha realizzato per la televisione bavarese un programma intitolato “The violin Wiz from the underground garage”. Nato a Vienna nel 1995, ha studiato con Gerhard Schulz (secondo violino del Quartetto Alban Berg) presso la Universität für Musik und Darstellende Künst di Vienna. Suona un violino Stradivari. Emmanuel Tjeknavorian è ospite per la prima volta degli Amici della Musica di Firenze.

Come solista e pianista da camera, Maximilian Kromer è ospite abituale di prestigiose istituzioni e sale da concerto, come Musikverein e Konzerthaus di Vienna, Gasteig di Monaco, Filarmonica di San Pietroburgo, Hanko Festival in Finlandia, e i festival di Mecklenburg-Vorpommern e Rheingau. È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali, come la International Beethoven Competition 2017 a Vienna, dove ha ottenuto i premi “Erika Chary Special Prize” e “Klemens Kramert Prize” come miglior concorrente austriaco; ha vinto, inoltre, il Secondo Premio (Primo Premio non assegnato) al Concorso Internazionale “A Step Towards Mastery” di San Pietroburgo (2015).
Il duo con il violinista Emmanuel Tjeknavorian ha ricevuto il “Nordmetall-Ensemble-Prize” del Mecklenburg-Vorpommern Music Festival in Germania (2017), assegnato ogni anno ai musicisti più promettenti della serie di concerti “Young Elite”. Durante gli studi presso l’Academie de Musique de Lausanne nel 2015, sotto la guida di Pierre Amoyal e Anne Queffelec, il duo è stato premiato come “Meilleur Duo Violon et Piano”. Maximilian Kromer è nato a Vienna nel 1996, e ha iniziato a studiare pianoforte a quattro anni con Susanna Spaemann. Nel 2010 è stato ammesso alla Universität für Musik und Darstellende Künst di Vienna nella classe di Noel Flores. Dal 2012 studia con Martin Hughes.


Event Booking Form

About Post Author

amicidellamusica