QUATUOR MODIGLIANI – BEATRICE RANA, pianoforte

Turno A, C

BRAHMS: Quartetto n. 3 in si bemolle maggiore op. 67.
BRAHMS: Quintetto in fa minore per pianoforte e archi op. 34.

In un panorama eccezionalmente ricco di giovanissime star internazionali, l’apparizione della talentuosa pianista salentina Beatrice Rana rende onore al sistema formativo italiano. Nata nel 1993 si è diploma a sedici anni sotto la guida di Benedetto Lupo presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli, dove ha studiato anche composizione. Nel giugno del 2013 si è aggiudicata il secondo premio e quello del pubblico al Concorso pianistico Internazionale Van Cliburn, ennesimo riconoscimento di rilievo nella sua già sorprendente carriera. Oggi Beatrice Rana è ricercata ospite delle più celebrate sale concertistiche, dalla Tonhalle di Zurigo, Wigmore Hall di Londra, Società dei Concerti di Milano. Ha inoltre iniziato a collaborare con le grandi orchestre (Los Angeles Philharmonic, Detroit Symphony, London Philharmonic, Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia) per il repertorio sinfonico.
A Firenze, sarà accompagnata da uno dei più qualificati quartetti al mondo, il Quartetto Modigliani.
Fin dalla sua uscita dal Conservatoire di Parigi (2003) il Modigliani ha attirato l’attenzione della critica internazionale vincendo, subito dopo, il concorso “Frits Philips” di Eindhoven (2004), seguito, nel 2006, dallo “Young Concert Artists Auditions” di New York. Certezze che hanno indirizzato i quattro artisti verso un lavoro ancor più severo sotto la guida sicura del Quartetto Ysaÿe, del Levin, del Kurtag e del Quartetto Artemis presso l’Universitat der Künste di Berlino. Oggi è ospite fisso delle sale e stagioni più prestigiose del mondo.

Per l'intervista esclusiva a Beatrice Rana, cliccare qui.


Event Booking Form

About Post Author

luisa