fbpx

ARSENALE SONORO – BORIS BEGELMAN direttore e violino

Turno A, C

Boris Begelman, direttore e violino
Ludovico Minasi, violoncello
Alexandra Koreneva, clavicembalo

TELEMANN: Sonata per violino e basso continuo in sol min. TWV 41:g1; Sonata per violoncello e basso continuo in re magg. TWV 41:D6. J.S.
BACH: Sonata per violino e basso continuo in sol magg. BWV 1021. C.P.E.
BACH: Sonata per violino e cembalo in sol min. H. 542.5.
TELEMANN: Due fantasie per cembalo solo in re magg. e sol min. TWV 33; Sonata per violino e basso continuo in sol magg. TWV 41:G1.

Seguendo il suo sempre crescente interesse per la musica antica, nel 2013 Boris consegue il diploma in violino barocco magna cum laude presso il Conservatorio Bellini di Palermo con Enrico Onofri (violino) e Riccardo Minasi (musica da camera). Nato a Mosca e ora residente a Bologna, Boris Begelman inizia a suonare il violino alla giovane età di sette anni. Si laurea nel 2007 presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca sotto la guida di Mikhail Gotsdiner (violino) e Dmitry Sinkovsky (violino barocco), perfezionandosi in seguito con Alexei Lubimov.
Boris si esibisce regolarmente come konzertmeister e come solista con le migliori orchestre barocche di oggi, tra cui il “Complesso Barocco”, “Concerto Italiano”, “Accademia Bizantina”, “Cappella Gabetta”, “Il pomo d’oro”, “Cappella Mediterranea”. Si è esibito come solista sotto la direzione, tra gli altri, di Alan Curtis, Giovanni Antonini, Ottavio Dantone, Enrico Onofri.
Boris ha recentemente diretto concerti di “Accademia Bizantina”, de “Il Pomo d’Oro e Max Cencic all’Opèra de Lausanne, “Cappella Gabetta Orchestra” con Simone Kermes e Vivica Genaux al Forum Am Schlosspark di Ludwigsburg; ha inoltre partecipato a un tour in Cina con l’Eggner Trio.
La registrazione delle Sonate per violino e basso continuo di Telemann per Deutsche Harmonia Mundi, distribuita da Sony a partire da agosto 2015, è il primo passo importante nel percorso musicale del suo ensemble ARSENALE SONORO, ed è stato accolto dalla stampa internazionale con critiche entusiastiche.
Tra i suoi prossimi impegni, apparirà sia come solista che come direttore ai festival di Merano, Parigi (Salle Gaveau), Monaco di Baviera (Prinzregententheater), Berlino, Bernau, Helmstedt, Dresda (Kulturpalast), Timisoara. Farà il suo debutto canadese nell’aprile 2018 dirigendo Arion Baroque Orchestra. Il suo secondo CD solistico “Bach, Sonate e Partite per violino solo” è uscito il 3 novembre 2017 per l’etichetta DHM (Sony Classics). Suona un violino di Louis Moitessier del 1790.
Boris suona su un violino di Louis Moitessier del 1790.


Event Booking Form

About Post Author

maurizio