fbpx

GAMO ENSEMBLE – ROBERTO FABBRICIANI, flauti – JONATHAN FARALLI, percussioni – FRANCESCO GESUALDI, fisarmonica e direttore

Premio Gamo Musica 2021 a Sylvano Bussotti, in memoriam
Ritira il premio Rocco Quaglia
Introduce il concerto il musicologo Renzo Cresti, autore del libro Sylvano Bussotti e l'opera geniale

Puccini a caccia

BUSSOTTI: Puccini a caccia, per voce invisibile, fisarmonica e percussioni (prima esecuzione a Firenze)
BUSSOTTI: La resurrecion d’Hervé Guibert, per percussioni (prima esecuzione assoluta)
BUSSOTTI: Rondò di scena, per un virtuoso di quattro flauti
BUSSOTTI: Accademia, per flauto e pianoforte
BUSSOTTI: Studia Sempre, per flauto basso e pianoforte
BUSSOTTI: Versione dal francese, per flauto, viola, e pianoforte
BUSSOTTI: Sypario - Sigle Sceniche, per ensemble
PUCCINI: Cristantemi, Elegia per archi
PUCCINI: Turandot, fantasia per flauto, violino, violoncello, contrabbasso, pianoforte (riduzione di Ugo Nastrucci)

GAMO ENSEMBLE
Roberto Fabbriciani flauto
Marco Facchini violino
Pamela Tempestini violino
Chiara Foletto viola
Antonella Costantino violoncello
Petru Horvath contrabbasso
Francesco Gesualdi fisarmonica
Ilaria Baldaccini pianoforte
Jonathan Faralli percussioni
Francesco Gesualdi direttore

Il GAMO (Gruppo Aperto Musica Oggi) è una delle più antiche e illustri istituzioni italiane dedicate alla musica contemporanea. È stato fondato nel 1980, a Firenze, da Giancarlo Cardini, Liliana Poli, Vincenzo Saldarelli, Albert Mayr e Massimo De Bernart. Svolge le sue attività a Firenze, organizzando stagioni concertistiche, corsi di perfezionamento, seminari e conferenze. Con il gruppo GAMO hanno collaborato compositori quali Petrassi, Cage, Grossi, Chiari, Gaslini, Donatoni, Castiglioni, Pennisi, Clementi, Ferneyhough, De Pablo, Bussotti, Benvenuti, Gentilucci, Giani-Luporini, De Angelis, Pezzati, Lachenmann, Sciarrino, Luca Lombardi, Mayr, Daniele Lombardi, Solbiati, Hosokawa, Sotelo, compositori dei quali il GAMO ha eseguito molte prime assolute. Un evento storico organizzato dal GAMO è stato la venuta di John Cage a Firenze, nel giugno 1992, in occasione di un concerto a lui dedicato. Il GAMO ha collaborato con interpreti ed ensemble quali G. Gaslini, L. Poli, A. Caiello, S. Scodanibbio, R. Fabbriciani, C. Scarponi, G. Cardini, B. Canino, E. Arciuli, G. Nardi, S. Schleiermacher, M. Damerini, Arsludi Ensemble, Sigmaproject Ensemble, Quartetto Klimt, F. Gesualdi, Sentieri Selvaggi, F. Dillon, P. Grossi, e con istituzioni dedite alla musica elettronica come Tempo Reale, ZKM di Karlsruhe ed Experimental Studio di Friburgo. Tra le incisioni storiche del GAMO Ensemble si ricordano le monografie dedicate ad Aldo Clementi, Daniele Lombardi e John Cage. Oggi l'ensemble è diretto da Francesco Gesualdi.

Francesco Gesualdi è riconosciuto come uno dei più originali e versatili fisarmonicisti italiani della sua generazione. Padrone di un ampio repertorio, che va dalla musica antica a quella contemporanea, collabora con vari compositori della musica d'oggi, quali Cardi, Cardini, Franceschini, D'Amico, Montalti, Verunelli, Nieder, Solbiati, Gervasoni, Heusinger, Brümmer, Sani, Skempton. Ha collaborato inoltre con compositori come Gubajdulina, Kagel, Hosokawa, Saunders, Rihm, eseguendo le loro più celebri composizioni per fisarmonica in prima italiana. Tra i contesti di maggior pregio dove ha suonato si ricordano: Sala Santa Cecilia di Roma, Teatro Dal Verme, Teatro San Carlo, Associazione Musicale Lucchese, Nuova Consonanza, Festival MiTo, Associazione Musicale Etnea, Amici della Musica di Firenze, Fabbrica Europa, Auditorium NGV di Melbourne, Biennale di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Accademia Chigiana, Auditorium Melotti di Rovereto. Ha collaborato con il Quartetto Savinio, M. Kanno, C. Rossi, F. Dillon, A. Ivashkin, R. Fabbriciani, M. Zurria, M. Fossi, G. Nardi, S. Bergamasco, A. Caiello, M. Leoni, L. Catrani; con vari direttori, quali M. Angius, C. Boccadoro, R. Calderon. Ha collaborato con l'Orchestra Haydn di Bolzano, l'Orchestra I Pomeriggi Musicali, Ensemble Antidogma, Divertimento Ensemble, Freon Ensemble, PMCE ensemble e Ensemble Sentieri Selvaggi. Dal 2011 è direttore artistico del GAMO. Ha inciso per Brillant Classics, EmaVinci, Ars Publica.
Ha fondato il RowsEnsemble, che negli ultimi anni si è trasformato in una stabile e originale formazione di cinque fisarmoniche. Insegna fisarmonica presso il Conservatorio “San Pietro a Majella" di Napoli e presso la Scuola di Musica di Fiesole.

Artista originale e versatile, e internazionalmente riconosciuto tra i migliori interpreti, Roberto Fabbriciani ha innovato la tecnica flautistica moltiplicando con la ricerca personale le possibilità sonore dello strumento. Ha collaborato con alcuni tra i maggiori compositori del nostro tempo: Berio, Boulez, Bussotti, Cage, Carter, Castiglioni, Clementi, Dallapiccola, De Pablo, Donatoni, Feld, Ferneyhough, Françaix, Gaslini, Genzmer, Guarnieri, Hosokawa, Huber, Krenek, Kurtág, Ligeti, L. Lombardi, Manzoni, Maderna, Messiaen, Morricone, Nono, Petrassi, Pousseur, Rihm, Risset, Rota, Sani, Scelsi, Schnebel, Sciarrino, Sotelo, Stockhausen, Takemitsu, Isang Yun, molti dei quali gli hanno dedicato numerose e importanti opere. Ha suonato come solista con direttori quali, fra gli altri, C. Abbado, R. Abbado, B. Bartoletti, L. Berio, E. Bour, R. Chailly, P. Eötvös, V. Fedoseyev, G. Ferro, D. Gatti, G. Gavazzeni, G. Gelmetti, V. Jurowsky, P. Maag, B. Maderna, D. Masson, I. Metzmacher, R. Muti, M. Panni, G. Sinopoli, A. Tamayo, e con orchestre quali Filarmonica della Scala, Orchestra di Santa Cecilia, le Orchestre della Rai, London Sinfonietta, LSO, RTL Luxembourg, BRTN Brussel, Orchestre Symphonique de la Monnaie, WDR di Colonia, SWF Baden-Baden, Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, Bayerischer Rundfunk, Münchner Philharmoniker.
Ha inciso numerosi dischi ed è stato docente dei corsi di alto perfezionamento presso l’Universität Mozarteum di Salisburgo.

Jonathan Faralli compie gli studi musicali in percussione e composizione presso il Conservatorio di Firenze e, successivamente, si perfeziona allo Sweelinck Conservatorium (Amsterdam) e alla scuola de Les Percussions de Strasbourg (Strasburgo). Si laurea in Sociologia dell'Educazione presso l'Università degli studi di Firenze e si diploma in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Fermo.
Dal 1980 ha collaborato con le più prestigiose orchestre italiane, tra cui l’Orchestra della Toscana e l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. È stato invitato a suonare nei festival musicali più
prestigiosi, tra cui Salzburger Festspiele, Maggio Musicale Fiorentino, Edinburgh International
Festival, Sydney International Chamber Music Festival, New York Electronic Music Festival, e molti altri. Dal 1993 al 1996 ha fatto parte del gruppo Les Percussions de Strasbourg. Suona con numerosi artisti ed ensemble, come l’European Music Project, Modern Times Duo, Richard Galliano, i Virtuosi di Mosca, Musicatreze. Collabora con il centro di ricerca Tempo Reale di Firenze.
Numerose pubblicazioni testimoniano la sua attività solistica e cameristica, attraverso la quale ha
tenuto masterclass e concerti in tutti i continenti e ha collaborato con compositori quali Berio, Sciarrino, Donatoni, Xenakis, Cage e altri, molti dei quali gli hanno dedicato i loro lavori. Suona in duo con il flautista Roberto Fabbriciani.
Attualmente insegna presso il Conservatorio di Livorno dove è docente della classe di strumenti a percussione. Dal 1987 al 2018 ha collaborato con la Scuola di musica di Fiesole, dove è stato insegnante per la sezione delle percussioni dell’Orchestra Giovanile Italiana.


Event Booking Form

About Post Author

Amici della Musica