KEVIN SPAGNOLO, clarinetto – SIMONE RUGANI, pianoforte

Fortissimissimo

SCHUMANN: Fantasiestücke op. 73
MUCZYNSKY: Time Pieces op. 43
BACRI: Sonatina Lapidaria op. 108 n. 2
ROSSINI: Introduzione, tema e variazioni
POULENC: Sonata per clarinetto e pianoforte

Vincitore del Primo Premio del Concorso di Ginevra nel 2018, Kevin Pedro Spagnolo (1996) è considerato uno dei più giovani e talentuosi artisti della sua generazione. Già vincitore di molti concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Concours Internationale de Clarinette Jacques Lancelot e Ghent International Clarinet Competition, Kevin si esibisce in tutta Europa in recital con pianoforte, come solista con orchestra e in gruppi di musica da camera.
Inizia a studiare il clarinetto a otto anni al Conservatorio di Lucca, dove si diploma nella classe di Remo Pieri nel 2013 con il massimo dei voti. Si perfeziona in seguito con Carlo Failli e Fabrizio Meloni. Nel 2015 inizia il Master of Arts con Romain Guyot al Conservatorio di Ginevra, dove successivamente completa anche il Master Solist nel 2019.
Ha suonato con Carlos Sanchis, Chloe Ji-yeong Mun, Theo Fouchenneret, Quatour Voce, al Festival di Montpellier, Jeunes Talents a Parigi, Concerts d’été de Saint Germain a Ginevra, Festival de Les Haudères, Filarmonica di Rovereto e molti altri, anche per radiotrasmissioni su Radio France, Rai Radio 3, Radio Télévision Suisse. Si è esibito da solista con L’Orchestra de Aguascalientes, Orchestre de la Normandie a Rouen, Orchestre de Chambre de Genève, Bruxelles Philharmonic, Orchestra del Teatro Mariinsky a San Pietroburgo, Swedish Chamber Orchestra, Orchestra Regionale Toscana.
Dal 2019 Kevin suona come Primo Clarinetto nella Swedish Chamber Orchestra. Nel 2021 uscirà il suo primo disco solista con la Swedish Chamber Orchestra, sponsorizzato da Breguet e il Concorso di Ginevra, con musiche di Rossini, Weber e Françaix.

Simone Rugani (1993) ha iniziato lo studio del pianoforte a sei anni sotto la guida di Nadia Lencioni. Sin da giovanissimo si è esibito da solista e in formazioni cameristiche in prestigiosi contesti in Italia e all’estero, come il Festival REBUS 2014 (Milano), Lunigiana International Music Festival, il Francigena Melody Road Festival, Teatro del Giglio (Lucca), gli Amici della Musica di Padova, MusicaInsieme Bologna, AGIMUS Roma, Firenze e Livorno, Associazione Soldano di Brescia, Società dei Concerti di Milano, Divertimento Ensemble, Sale Apollinee del Teatro La Fenice, Istituto di Scienza e Cultura Russa di Roma, Oratorio del Gonfalone di Roma, Royal College of Music di Stoccolma, Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo.
Come solista ha ottenuto il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale “Città di Castiglion Fiorentino” (2011), del Primo Premio assoluto al 26° Concorso Pianistico Internazionale “Città di Albenga” e del Concorso Nazionale “Nuova Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo.
Particolarmente attivo nella musica da camera, dal 2013 suona in duo con il violinista Daniele Sabatini, con cui si perfeziona anche presso l’Accademia AIMRoma con Laura Pietrocini e Marco Fiorentini. Ha conseguito col massimo dei voti nel 2019 il Master di II livello in pianoforte presso il Conservatorio di Padova sotto la guida di Konstantin Bogino.
È laureato in matematica all’Università di Pisa.

Data

24 Set 2021
Expired!

Ora

21:00 - 22:00

Luogo

Sala Pietro Grossi, Conservatorio Cherubini