fbpx

Annullato | MARK PADMORE, tenore – SIMON LEPPER, pianoforte

CONCERTO ANNULLATO - Si informa il gentile pubblico che, in ottemperanza al DPCM emanato il 24 ottobre 2020, sono sospesi i concerti dal 26 ottobre al 24 novembre 2020.

L’arte del canto
BEETHOVEN: Mailied; Neue Liebe, neues Leben; Adelaide; Ein Selbstgespräch; Resignation; Abendlied; An die ferne Geliebte
SCHUMANN: Dai Lieder op. 40: Märzveilchen; Muttertraum; Der Soldat; Der Spielmann SCHUMANN: Liederkreis op. 39

Mark Padmore è nato a Londra e ha studiato al ‘King’s College’ di Cambridge. La sua carriera si è poi sviluppata nel mondo dell’opera, dei concerti e dei recital. Le sue interpretazioni nelle Passioni di Bach sono famose in tutto il mondo; particolarmente acclamate sono state le sue esibizioni come ‘Evangelista’ nella Passione secondo Matteo e nella Passione secondo Giovanni con i Berliner Philharmoniker, Sir Simon Rattle e Peter Sellars alla regia.
Nel campo dell’opera, Mark Padmore ha collaborato con registi quali Peter Brook, Katie Mitchell, Mark Morris e Deborah Warner. Ha interpretato il ruolo di protagonista in The Corridor di Harrison Birtwistle, The Cure al Festival di Aldeburgo e al Linbury Theatre, Covent Garden di Londra; Captain Vere nel Billy Budd di Britten e l’Evangelista in una versione scenica della Passione secondo Matteo per la Glyndebourne Festival Opera; Terzo Angelo/John in Written on Skin di George Benjamin alla Royal Opera House del Covent Garden e la prima mondiale di Cave’ di Tansy Davies con la London Sinfonietta.
In campo concertistico è apparso con le più importanti orchestre del mondo. Nella stagione 2016/17 è stato Artist in Residence della Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks e nella stagione 2017/18 ha ricoperto lo stesso ruolo con i Berliner Philharmoniker. La sua collaborazione con l’Orchestra of the Age of Enlightenment include progetti, di successo mondiale, incentrati sulle Passioni.
Mark Padmore ha tenuto recital in tutto il mondo. Ha presentato i tre cicli di Lieder di Schubert ad Amsterdam, Barcellona, Birmingham, Firenze, Londra, Liverpool, Parigi, Tokyo, Vienna e New York.
Si esibisce regolarmente con partner del calibro di Kristian Bezuidenhout, Jonathan Biss, Imogen Cooper, Julius Drake, Till Fellner, Simon Lepper, Paul Lewis, Roger Vignoles e Andrew West.
Tra i compositori che hanno scritto per lui si annoverano Sally Beamish, Harrison Birtwistle, Jonathan Dove, Thomas Larcher, Nico Muhly, Alec Roth, Mark-Anthony Turnage, Huw Watkins e Ryan Wigglesworth.
La sua estesa discografia comprende, tra le pubblicazioni più recenti: la Missa Solemnis di Beethoven e La Creazione di Haydn con Bernard Haitink e l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese per BR Klassik e Lieder di Beethoven, Haydn e Mozart con Kristian Bezuidenhout per Harmonia Mundi. Altre registrazioni per Harmonia Mundi; i cicli di Schubert con Paul Lewis (Winterreise ha vinto nel 2010 il ‘Gramophone magazine Vocal Award’); Dichterliebe di Schumann con Kristian Bezuidenhout (‘Edison Klassiek Award’ nel 2011) e Serenade, Nocturne di Britten e Dies Natalis di Finzi con The Britten Sinfonia (‘ECHO/Klassik Award’ 2013).
Mark Padmore è stato votato Cantante dell’Anno 2016 da Musical America e ha ricevuto un Dottorato Onorario dall’Università di Kent nel 2014. È stato eletto CBE nella ‘Queens’ Birthday Honours List’ del 2019.
Mark Padmore è direttore artistico del Festival musicale estivo di St. Endellion, in Cornovaglia.

Simon Lepper, già Lettore al King’s College di Cambridge, ha studiato come pianista accompagnatore con Michael Dussek alla Royal Academy of Music e più tardi con Ruben Lifschitz alla Fondation Royaumont. È professore titolare di pianoforte complementare e coach vocale al Royal College of Music di Londra. Dal 2003 è diventato accompagnatore ufficiale per la BBC Cardiff Singer World Competition.
Importanti performance includono un invito alla Wigmore Hall di Londra per presentare un progetto di tre concerti su canzoni di Joseph Marx, tour di recital con Stéphane Degout (che hanno incluso i festival di Ravinia ed Edimburgo), gli inviti presso i Teatri d’Opera di Bordeaux, Digione, La Monnaie, Losanna e Lione, il debutto alla Carnegie Hall di New York con Karen Cargil e alla Frick Collection con Christopher Purves, performance dei cicli di canzoni di Schubert con Mark Padmore alla Schubertiade a Hohenems, recital con Christiane Karg all’Opera di Francoforte e al festival di Rheingau, e recital con Angelika Kirchschlager a Verbier e alla Wigmore Hall.
Simon Lepper ha presentato un programma di Schubert con Ilker Arcayürek a Barcellona, Zurigo, New York (Park Armory), San Francisco e alla Wigmore Hall, dove si è esibito in recital anche con Felicity Palmer, Karen Cargill, Sally Matthews e Mark Padmore. Con Benjamin Appl è stato in tournée in India, con recital a Mumbai e a Chennai, e ha suonato durante il concerto di apertura nella più grande sala da concerto nel mondo, a Shenzhen, con Aida Garifulina. Prossimi eventi salienti includono un ritorno alla Carnegie Hall con Sally Matthews, la pubblicazione di un CD di Ballate per ‘Harmonia Mundi’ con Stéphane Degout, con cui sarà anche in tournée europea, e recital con giovani artisti come Soraya Mafi, James Newby e Julien van Mellaerts.
Nel campo discografico Simon Lepper ha inciso due volumi di CD di canzoni di Debussy e Strauss con Gillian Keith, un disco di brani di Mahler con Karen Cargill, il ciclo completo di canzoni di Jonathan Dove con Kitty Whately e un CD di brani contemporanei di violino con Carolin Widmann, per il quale ha ricevuto un Diapason d’Or. Recenti pubblicazioni includono un CD di canzoni da recital con Felicity Palmer, un CD di brani di Schubert con il tenore Ilker Arcayürek e una registrazione dal vivo di un recital con Stéphane Degout, che è diventata Gramophone magazine editor’s choice.


Event Booking Form

About Post Author

luisa