fbpx

MAURIZIO POLLINI, pianoforte

Fuori Abbonamento
In coproduzione con Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Johannes Brahms
Tre Intermezzi per pianoforte op. 117
Arnold Schönberg
Tre Pezzi per pianoforte op. 11
Ludwig van Beethoven
Sonata per pianoforte in si bemolle maggiore op. 106, Hammerklavier

I biglietti per il concerto saranno in vendita a partire da mercoledì 2 settembre sul sito www.maggiofiorentino.com e presso la biglietteria del Teatro del Maggio.

PREZZI
Platea premium (senza riduzioni) 120 €
Platea 1 120 €
Platea 2 100 €
Platea 3 80 €
Platea 4 60 €
Palchi 50 €
Galleria 40 €

RIDUZIONI
Riduzione 10% riservata a:
Soci UniCoop Firenze, Istituto francese Firenze, Arci, Palazzo Strozzi, Amici dei Musei fiorentini, Museo Stibbert, Cinema La Compagnia, Firenze Card, Unifi (Personale), Conservatorio Cherubini (Personale), Scuola di Musica di Fiesole (Personale), ATAF/Busitalia, Abbonati Teatro della Toscana, Università dell’età libera, dipendenti Ferragamo, dipendenti ENEL, dipendenti Publiacqua, dipendenti Intesa SanPaolo, dipendenti Toscana Aeroporti, dipendenti Toscana Energia, dipendenti Gucci, dipendenti MMF, circolo del Tennis Firenze, Palestre KLAB.
Riduzione applicabile per acquisti effettuati presso la biglietteria del Teatro del Maggio

Riduzione 20%:
abbonati Stagione 2019/2020 Amici della Musica Firenze e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Riduzione applicabile per acquisti effettuati presso la biglietteria del Teatro del Maggio mostrando l'abbonamento alla Stagione 2019-2020

Riduzione Last Minute Studenti 10 euro:
a partire da 1 ora prima dell’inizio del concerto presso la biglietteria del Teatro del Maggio (salvo esaurimento posti).
Riduzione valida per UNIFI (studenti), Conservatorio Cherubini (studenti), Scuola di musica di Fiesole (studenti), Accademia di Belle Arti (studenti)

 

Il nome di Maurizio Pollini evoca una carriera inestimabile, storia di uomo e d’artista riconosciuta in tutto il mondo, applaudita dal pubblico e dalla critica di ogni continente e di numerose generazioni.
Per più di 40 anni Pollini è stato protagonista in tutte le più importanti sale da concerto e festival europei, americani e giapponesi e ha suonato con le più celebri orchestre e direttori, fra cui Abbado, Muti, Boulez, Thielemann, Rattle e molti altri. Gli sono stati assegnati numerosi dei più importanti premi musicali internazionali: Ernst von Siemens, Imperial, Royal Philharmonic Society, solo per citarne alcuni.
Il repertorio di Maurizio Pollini si estende da Bach a molti dei più rappresentativi compositori del XX secolo – Schönberg, Webern, Boulez, Nono, Stockhausen, Manzoni, Sciarrino – e comprende l’integrale delle Sonate di Beethoven.
Ideatore del ciclo di concerti “PROSPETTIVE”, che esplora una vasto repertorio che spazia da Gesualdo da Venosa a Sciarrino e che testimonia la profonda conoscenza della musica di ogni tempo, ne è stato protagonista, con altri importanti musicisti, a Tokyo, al Festival di Salisburgo, alla Carnegie Hall di New York, alla Citè de la Musique di Parigi, a Londra, Vienna, al Festival di Lucerna, alla Scala di Milano e all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.
Artista esclusivo della Deutsche Grammophon Gesellschaft, etichetta per la quale ha inciso un vasto numero di dischi, le interpretazioni di Maurizio Pollini hanno ricevuto molti premi discografici: Grammy, ECHO, Diapason d’or, Choc de la Musique. Nell'aprile 2020 Deutsche Grammophon ha pubblicato la prima parte di un importante progetto legato alle ultime Sonate di Beethoven - dall’op. 101 all’op. 111. Il box comprende le Sonate op. 109, op. 110 e op. 111 e un DVD live che include anche una conversazione con Jörg Widmann sul tema dell’interpretazione di Beethoven e della musica contemporanea.


Event Booking Form

About Post Author

luisa