fbpx

SEONG-JIN CHO, pianoforte

Solopiano

JANÁČEK: Sonata “Z Ulice”, 1.X.1905
RAVEL: Gaspard de la nuit
CHOPIN: Scherzo n. 1 in si minore op. 20; Scherzo n. 2 in si bemolle maggiore op. 31; Scherzo n. 3 in do diesis minore op. 39; Scherzo n. 4 in mi maggiore op. 54

Seong-Jin Cho si è contraddistinto nel panorama musicale internazionale nell’ottobre del 2015, quando ha vinto il primo premio al Concorso Chopin di Varsavia. Quattro anni prima, a soli diciassette anni, si era classificato terzo al Premio Tchaikovsky di Mosca. Con il suo sconfinato talento e la sua naturale musicalità, Seong-Jin Cho ha intrapreso una carriera in rapida ascesa e viene considerato uno degli artisti più interessanti della sua generazione. Le sue interpretazioni riflessive e poetiche ma allo stesso tempo virtuosistiche e variopinte sono guidate da un incredibile senso naturale per l’equilibrio.
Tra le collaborazioni in campo orchestrale, possiamo citare la Filarmonica di Berlino diretta da Simon Rattle, la Gewandhaus Orchester diretta da Antonio Pappano, la London Philharmonic Orchestra con Robin Ticciati, la New York Philharmonic e Jaap van Zweden, la Philadelphia Orchestra e Yannick-Nézet-Seguin in tournée, la Los Angeles Philharmonic con Gustavo Dudamel, la Bavarian Radio Symphony Orchestra con Mariss Jansons, la Mahler Chamber Orchestra con Jakub Hrusa, la Hong Kong Philharmonic con Jaap van Zweden, la Pittsburgh Symphony Orchestra con Manfred Honeck, la Boston Symphony Orchestra con Hannu Lintu, la London Symphony Orchestra con Gianandrea Noseda, la Staatskapelle Dresden con Myung-Whun Chung e la Finnish Radio Orchestra con Hannu Lintu.
Molto attivo anche nel campo dei recital, Seong-Jin Cho si esibisce nelle sale da concerto più prestigiose del mondo, quali la Carnegie Hall come parte della serie Keyboard Virtuoso, il Concertgebouw di Amsterdam nella serie Master Pianists, la  Berlin Philharmonie Kammermusiksaal (serie di concerti della Berliner Philharmonic), la Konzerhaus di Vienna, l’Alte Oper di Francoforte, la Los Angeles Walt Disney Hall, il Kennedy Center di Washington, la Suntory Hall di Tokyo, la Tonhalle di Zurigo, il Prinzregententheater di Monaco, il Festival de La Roque d'Anthéron, il Verbier Festival, il Gstaad Menuhin Festival, il Festival di Rheingau e molti altri.
Nel gennaio 2016, Seong-Jin Cho ha firmato un contratto di esclusiva con l’etichetta discografica Deutsche Grammophon. L’ultimo disco, pubblicato nell’agosto 2021, contiene i 4 Scherzi e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Chopin, con la London Symphony Orchestra diretta da Gianandrea Noseda.
Nato nel 1994 a Seoul, Seong-Jin Cho ha iniziato a studiare pianoforte all’età di sei anni e si è esibito in pubblico per la prima volta cinque anni dopo. Dal 2011 ha vissuto a Parigi, dove ha studiato Conservatoire National Supérieur de Musique diplomandosi nel 2015. Attualmente vive a Berlino.

Ph. © Christoph Köstlin DG


Event Booking Form

About Post Author

luisa