SAMUELE TELARI, fisarmonica

Fortissimissimo

BACH/BUSONI: Chaconne dalla Partita n. 2 in re minore, BWV 1004
SCHNITTKE: Revis Fairy Tale
SAINT-SAËNS: Danse Macabre op. 40 (trascr. Yuri Shishkin)
MUSORGSKIJ: Quadri da un'esposizione

Nato a Spoleto nel 1992, è sicuramente tra i più interessanti talenti del mondo fisarmonicistico e musicale di oggi. Nel 2016 ottiene, sotto la guida del M° Massimiliano Pitocco, il Diploma di II Livello in Fisarmonica con votazione di 110 e lode con menzione d’onore presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.Durante il suo percorso ha ottenuto numerosi premi, in particolare il “Premio Città di Castelfidardo” (2013), il 26° “Arrasate-Hiria” International Accordion Competition (2018), Premio Valentino Bucchi (2017), Premio Abbado (2015), Premio Luigi Nono (2017), Premio Zinetti, Premio A. Salieri, Premio Civardi, Terzo Posto al “Klingenthal Accordeon Wettbewerb”, “Contemporaneamente Fisarmonica” (Conservatorio Santa Cecilia). e molti altri.
Nel 2017 ha pubblicato Limes, il suo primo disco solista, per VDM Records. Ha tenuto concerti in Italia ed Europa Kammermusiksaal della Berliner Philharmonie, NY Sal del Royal Danish Academy of Music di Copenaghen, Royal Academy of Music di Londra, Conservatoire Royale de Mons, IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti, JVLAM (Conservatorio di Riga), Accademia Filarmonica Romana, Piazza Verdi - Rai RadioTre, Cité de la danse et de la musique – Strasbourg Conservatoire, Sala Sinopoli – Auditorium Parco della Musica, AJAM (tourné in Alsazia), Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, Oratorio del Gonfalone, St. Petersburg State Academic Cappella, Società dei Concerti diMilano, Amici della Musica di Padova, Teatro “La Nuova Fenice” di Osimo, Palazzo Montecitorio (Sala della Regina), “I Concerti del Mercoledì” – Università Cattolica di Milano, Teatro San Carlo di Modena, Auditorium G. Gaber – Grattacielo Pirelli, Musei Capitolini, Villa Torlonia, Palazzo Gonzaga, Festival Nuova Consonanza, Romaeuropa Festival, ProMusica Rhodos, Museo MAXXI. E ancora nei maggiori festival di fisarmonica in Ucraina, Serbia, Polonia e Slovacchia. Ha collaborato con Quartetto Foné, I Virtuosi Italiani, FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana, The State Hermitage Orchestra. Interessato allo sviluppo di nuova letteratura per fisarmonica, ha collaborato con compositori quali Alessandro Sbordoni, Marcello Panni, Marcello Filotei, Fabrizio De Rossi Re, Caterina Di Cecca, Massimo Munari, Simone Maccaglia, Simone Cardini, Domenico Turi, Ada Gentile. Ha collaborato e collabora attivamente anche con artisti del mondo teatrale come: Giorgio Panariello per lo spettacolo “Panariello non esiste”, Arena di Verona, Idalberto Fei per “Onde”, Sandro Cappelletto per “Mi chiamo forse, Alì” con musiche di Matteo d’Amico e Fratelli Mancuso, Lisa Ferlazzo Natoli per “Les Adieux, parole salvate dalle fiamme”.
Si è perfezionato con docenti di fama mondiale come: Pascal Contet, Yuri Shishkin, Mika Vayrynen, Friedrich Lips, Pavel Fenyuk, Vojin Vasovic, Frank Angelis, Derek Bermel.
È Docente di Fisarmonica presso il Conservatorio di Cesena, il Conservatorio di Potenza, e presso il Liceo Musicale “S. Rosa” di Viterbo.

Per l; intervista a Samuele Telari cliccare qui.


Event Booking Form

About Post Author

luisa