ALESSANDRO CARBONARE – PERLA CORMANI – LUCA CIPRIANO, clarinetti e corni di bassetto

Turno A, BPiù, C, K

MOZART: Divertimento n. 1 per tre corni di bassetto;
POULENC: Sonata per due clarinetti;
MOZART: da Don Giovanni: "Vedrai carino" / "Là ci darem la mano";
COREA: Jazz Suite;
MOZART: da Le nozze di Figaro: “Al desio di chi t’adora”, “Voi che sapete”, “Non più andrai farfallone amoroso”; Adagio Massonico K 580a;
A.A. V.V.: Brazilian tales, fantasia samba-bossa su tre choros brasiliani;
A.A. V.V.: Klezmer suite;

Primo Clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per quindici anni ha ricoperto la stessa carica per l’Orchestre National de France. Sempre nel ruolo di Primo Clarinetto ha collaborato con i Berliner Philarmoniker, la Sinfonica di Chicago e la Filarmonica di New York. Si è contraddistinto nei più importanti concorsi internazionali. Dal suo debutto con l’Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, si è esibito come solista con la Filarmonica di Oslo, Orchestra della Radio Bavarese di Monaco, Orchestre National de France, Wien Sinfonietta, Tokyo Metropolitan Orchestra e con le più importanti orchestre italiane. È membro del Quintetto Bibiena e collabora regolarmente con Mario Brunello, Marco Rizzi, Pinkas Zukerman, Alexander Lonquich, Emmanuel Pahud, Andrea Lucchesini, Wolfram Christ, Trio di Parma, Enrico Dindo, Massimo Quarta, Luis Sclavis, Paquito D›Riveira e molti altri. Su personale invito di Claudio Abbado, è stato Primo Clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. Ha dato grande impulso alla nuova musica per clarinetto, commissionando nuovi Concerti a Ivan Fedele, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo e Claude Bolling. È professore di Clarinetto all’Accademia Chigiana di Siena.

Luca Cipriano si laurea col massimo dei voti presso il Conservatorio di S. Cecilia. Dal 2011 è docente di Clarinetto nei corsi preaccademici del Conservatorio di Musica S. Cecilia di Roma. È membro dell’Orchestra Roma Sinfonietta, nella quale ricopre il ruolo di primo clarinetto, del PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble e della Nuova Orchestra Scarlatti. Collabora con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma e l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari e con direttori quali Jonathan Nott, Zoltan Petsko. Yoram David, Cristopher Franklin, Franco Mannino, Marco Angius, Jonathan Stockhammer, Karl Martin, Donato Renzetti. Ha lavorato con compositori quali Steve Reich, Jacob TV, Peter Eötvös, Arvo Pärt, Sofia Gubaidulina, Ennio Morricone. Collabora con gli ensemble “Ars Ludi”, “Ready made” e “Alter Ego”. È primo clarinetto del quartetto di clarinetti “Cluster four”, fondato nel 2005.

Perla Cormani si laurea con il massimo dei voti al Conservatorio di S. Cecilia. Collabora con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, PMCE Parco della musica contemporanea ensemble, Roma Sinfonietta, Orchestra Filarmonica di Roma, Ready Made Ensemble, Nuova Orchestra Scarlatti, Orchestra di S. Cecilia di Roma, Orchestra giovanile “Uto Ughi” per Roma, Orchestra Sinfonica dell’International Chamber Ensemble Roma, Orchestra giovanile “G. Petrassi”. Ha collaborato con direttori quali A. Pappano, G. Pehelivanian, E. Morricone, L. Shambadal, K. Kiesler, M. Angius, T. Battista, S. Mastrangelo, F. Scogna, B. Campanella, B. Aprea, F. Carotenuto. È membro del quartetto di clarinetti “Cluster Four”. È molto attiva in ambito didattico sia nel campo della propedeutica musicale che in quello strumentale del clarinetto che insegna presso varie Accademie musicali.

Per l'intervista esclusiva ad Alessandro Carbonare clicca qui


Event Booking Form

About Post Author

maurizio